Programma Accoglienza Estate 2019
Programma Accoglienza Estate 2019
Programma Accoglienza Natale 2018
Programma Accoglienza Natale 2018
Rosa Tecnici Volley
Rosa Tecnici Volley
Programma Accoglienza Estate 2019

Sino al 23 febbraio 2019, sarà possibile iscriversi ai programmi di accoglienza di bambini provenienti dalle zone colpite dal disastro nucleare di Chernobyl per i mesi di Giugno, Luglio-Agosto e Agosto organizzati dall’associazione Polriva di Suzzara; Quest’anno in via sperimentale sarà attivato un progetto di tre mesi Giugno-Luglio-Agosto, per ulteriori informazioni ci si può rivolgere allo 0376531713 oppure scrivendo a segreteria@polriva.it o in alternativa visitando il sito www.polriva.it, il profilo facebook: polrivasuzzara o instagram: polrivaonlus

I programmi di accoglienza temporanea in Italia rappresentano un’esperienza unica in Europa, attraverso la quale diviene chiaramente visibile la vocazione solidaristica dei cittadini, delle famiglie e delle realtà associative del nostro territorio. Dal 1986 (anno della catastrofe nucleare di Chernobyl) ad oggi, sono stati migliaia – oltre 540.000 solo negli ultimi vent’anni – i minori stranieri che hanno potuto vivere momenti significativi ed esperienze importanti per la loro salute, il loro benessere, la loro crescita grazie al lavoro e all’attenzione di enti, associazioni e famiglie.

I bambini dalla Bielorussia vengono a passare uno o due mesi in Italia ospitati presso famiglie che si offrono volontariamente; alla fine del periodo di vacanza i bambini tornano in Bielorussia, presso le loro famiglie o presso l’istituto che li ospita in caso di problemi familiari, per ritornare magari in Italia l’anno successivo presso la stessa famiglia ospitante. L'unico rimedio sino ad ora conosciuto è quello di allontanare periodicamente questi bambini dalle loro zone di residenza consentendo loro di smaltire, seppur parzialmente, una certa quantità di radio contaminazione incamerata nell'organismo.

Le accoglienze sono storie di paure che svaniscono e di coraggio, di gratitudine, di consapevolezza che l’amore è più importante di qualsiasi regalo e di quanto sia fondamentale (ri)conquistare la forza di credere in un futuro migliore. Sono storie di scoperta e apprendimento, di nuovi impulsi e possibilità, storie d’incontro con culture diverse e di confronto, che è sempre utile, ma è fondamentale per un bambino che vive una situazione di disagio, abbandono, povertà e mancanza di punti di riferimento. E sono storie di straordinaria normalità: “ il sedersi a tavola, tutti insieme, come una famiglia vera, come non mi succedeva da mesi”, quella normalità che un bambino si augura di avere sempre nella vita. Sono storie di cambiamenti positivi, di vite che si aprono a nuovi respiri e orizzonti proprio grazie alle persone che non sono indifferenti.

Per ospitare non serve una casa grande, avere grandi disponibilità finanziarie, avere necessariamente dei figli piccoli, conoscere la lingua russa; semplicemente serve garantirgli vitto , alloggio e tanto affetto, avere un po di tempo da dedicargli, renderlo partecipe della quotidianità familiare; Solitamente si può chiedere di ospitare un maschietto o una bimba, l'età consentita va dagli 7 anni in poi. Non bisogna pensare che i bimbi siano portatori di malattie che possano nuocerci: il problema purtroppo è solo loro.

Maggiori dettagli e moduli a questo link: https://bit.ly/2Nl7Ip4

Programma Accoglienza Natale 2018

Sono aperte le iscrizioni al Programma di Accoglienza per il periodo invernale.

I moduli (scaricabili a questo link http://www.polriva.it/index.php/it/volontariato/accoglienza-bimbi-di-chernobyl ) devono essere compilati in ogni loro parte e consegnati presso la Segreteria Polriva in Via Volta 37/A - 46029 - Suzzara oppure spediti al medesimo indirizzo, possono essere anticipati (al fine di velocizzare le pratiche) via mail all'indirizzo segreteria@polriva.it Si ricorda di allegare i documenti d'identità di tutti i componenti maggiorenni (per i residenti in prov. di Reggio Emilia anche dei minorenni) 

Per qualisasi chiarimento telefonare presso la segreteria allo 0376531713 - 3349832273

Rosa Tecnici Volley

Michele Mossini è il nuovo allenatore della squadra senior Pegoriva - Borgovirgilio che parteciperà al campionato regionale di serie D e U18 nella prossima stagione sportiva; confermato Riccardo Ruina alla guida del secondo gruppo ( junior ) che parteciperà al campionato di I divisione e U16 mentre Marco Comparsi si dedicherà alla crescita del gruppo delle giovanissime che parteciperanno ai campionati U13 e U14; nel loro lavoro i tecnici saranno coadiuvati da Ingrid Amista, Michele Giazzi, Elena Avanzi, Cristian Soragna. I primi allenatori vantano tutti un curriculum di tutto rispetto avendo allenato tutti in serie C conseguendo promozioni in tale campionato e nel caso di Ruina e Comparsi anche promozioni in serie B. Nella composizione degli incarichi, la società si è mossa perseguendo l’obbiettivo di dare guide tecniche in grado di migliorare le qualità tecnico agonistiche delle atlete in particolare delle più giovani.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta